MIGRANTI/KB SRL LE INTENZIONI, COSE DETTE E NON DETTE, RISCHI E VIOLENZA.

: come dicevamo per i 488 migranti che restano scoperti per il momento non c’è nessuna manifestazione di interesse e potrebbero essere ricollocati a Bresso che è la sede dell’hub regionale di smistamento dei richiedenti asilo. La notizia è questa, però arrivano le precisazioni di cui dobbiamo dare conto ai lettori, visto l'impatto mediatico e la campagna elettorale in corso. "La kb non è una cooperativa ma una srl, non ha partecipato al bando, ma non per qu...

: come dicevamo per i 488 migranti che restano scoperti per il momento non c’è nessuna manifestazione di interesse e potrebbero essere ricollocati a Bresso che è la sede dell’hub regionale di smistamento dei richiedenti asilo. La notizia è questa, però arrivano le precisazioni di cui dobbiamo dare conto ai lettori, visto l'impatto mediatico e la campagna elettorale in corso. "La kb non è una cooperativa ma una srl, non ha partecipato al bando, ma non per questo scarica 500 migranti sulla strada dall'oggi al domani", riferisce il portavoce Daniele Pizzi, mettendo i primi paletti su quanto gira nel mondo della comunicazione. "I bandi sono sempre più complessi, prevedono sempre maggiori oneri,ma  per ora c'è una proroga di fatto per continuare a gestirli", altra precisazione per fare capire meglio quanto sta accadendo. Non c'è una critica al Prefetto, ma una presa di posizione e un messaggio alla politica sul ruolo che KB ha avuto, e la palla è infuocata: gestire così tanti immigrati non è così semplice per nessuno. I migranti potranno finire a Bresso e da lì verranno smistati altrove, con altre discussioni e presa di posizione di sindaci anche di sinistra, che non vogliono altre problematiche sul loro territorio. Sembra il gioco delle tre carte, oppure la storia si ripete : come gli aerei che giravano da un aeroporto all'altro, giochi dei gerarchi fascisti sulle spalle di Mussolini. Le persone sono sempre quelle e saranno oggi in un comune e domani in un altro, viste le lungaggini burocratiche e lo scarso personale che deve gestire le pratiche fornendo risposte che non arrivano facilmente visto che si tratta di stati con cui non ci sono accordi oppure non funzionano. Una matassa intricata, dove girano tanti soldi, tanta politica e tanta disperazione degli interessati che magari vorrebbero raggiungere Francia e Germania, e invece si trovano bloccati in Italia, sfruttati e vittime ma talvolta anche carnefici e additati come responsabili di diversi episodi di cronaca, pur senza generalizzare. Una massa di persone abbandonate, senza risposte rapide dalle Istituzioni possono essere facilmente presi dalla voglia del guadagno facile e dal business della droga. Un problema di non facile soluzione per gli appetiti di pochi, le tensioni e i dubbi di tanti, e con la politica che non riesce a fare fronte comune, divisa dai giochi di parte. Risultato: business, disperazione e tensioni. Qualcuno, passata la campagna elettorale dovrà impartire disposizioni concrete, eque e definitive, altrimenti il rischio di atti violenti sulle spalle dei cittadini indifesi, potrebbe diventare sempre più reale. Giuseppe Criseo Varese Press